COLLABORAZIONI

In ordine cronologico di avvio attività:

Global Thinking Foundation è Partecipante Sostenitore di FEDUF la Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio dell’ABI , Associazione Bancaria Italiana. Questa Fondazione realizza diversi progetti di cittadinanza economica, per giovani, adulti, pensionati ed imprese, come conferenza, eventi e collaborazioni.

Global Thinking Foundation collabora con ASSIOM FOREX:
ASSIOM FOREX è l’Associazione Italiana degli Operatori dei Mercati Finanziari, su diversi progetti tra cui Donne al Quadrato e gli incontri della World Investor Week . L’Associazione nasce nel 1957 come FOREX Club Italia, inglobando successivamente altre associazioni finanziarie italiane fino a diventare la più importante e rappresentativa associazione finanziaria a livello nazionale e internazionale. Annoverando oltre 1.400 soci, in rappresentanza di oltre 450 istituzioni finanziarie, promuove e favorisce la crescita professionale degli operatori finanziari, non solo offrendo opportunità di formazione con università ed istituti italiani, ma anche attraverso eventi e divulgazione degli aspetti di mercato, con l’obiettivo di contribuire alla crescita economica del Paese. Favorisce i rapporti con le Autorità Monetarie e di Vigilanza, con Società di gestione dei mercati ed altre istituzioni del settore, divenendo quindi un interlocutore importante tra istituzioni ed autorità di mercato.

Global Thinking Foundation è Partner di Eraclito 2000:
Associazione Culturale fondatore del Master in “Comunicazione, Impresa, Banche ed Assicurazioni” arrivato alla 25esima Edizione. Per il Master Ciba l’associazione è patrocinata da Comune e Provincia di Pisa e dalla Scuola di Etica e di Economia di Assisi e accreditata dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Pisa.

Global Thinking Foundation ha sviluppato sinergie con il Museo del Risparmio:
Il Museo del Risparmio è un progetto di intrattenimento educativo (Edutainment), che si sviluppa attraverso tecnologia ed interattività, per aiutare giovani ed adulti nel proprio percorso di Educazione Finanziaria. Il Museo si trova a Torino, in Via San Francesco d’Assisi, 8A.
MdR ha ospitato i vincitori del Premio i Fuoriclasse della Scuola per il secondo anno consecutivo che hanno ricevuto una Borsa di Studio, nell’ambito del protocollo di intesa tra MIUR e Feduf, e hanno partecipato al Campus di Alfabetizzazione Finanziaria, presso il Museo del Risparmio di Torino.

Global Thinking Foundation sponsorizza le ricerche di GFLEC riguardo i livelli di alfabetizzazione finanziaria tra i giovani e il trend globale del gap di genere in ambito finanziario:
Il Global Financial Literacy Excellence Center (GFLEC) è un leader mondiale per la ricerca sull’educazione finanziaria, fondata nel 2011 presso l’Università George Washington School of Business a Washington, Stati Uniti. GFLEC opera su tutto il territorio nazionale e in ambito internazionale per promuovere l’educazione finanziaria, la ricerca e borse di studio, frutto di oltre dieci anni di impegno e dedizione della Professoressa Annamaria Lusardi. I progetti influenzano da vicino la sfera politica, contribuendo a diversi programmi sulla financial literacy per scuole, ambienti lavorativi e la comunità.

Global Thinking Foundation è Membro del Women’s Forum for the Economy & Society, piu’ importante network femminile dedicato a tematiche socio-economiche nella prospettiva di genere, ed organizzatori e promotori del Women’s Forum Global Network :

The Women’s Forum for the Economy and Society è una piattaforma internazionale per i temi socio-economici più importanti, visti dal punto di vista femminile e della differenza di generi. Fondato nel 2005, il Forum cerca di dare voce alle donne leaders del settore della politica, business, società e università, attraverso diversi incontri internazionali, per evidenziare progetti che spaziano dall’imprenditorialità femminile all’educazione, parità aziendale e rappresentazione delle donne nei media.

The Women’s Forum for the Economy and Society si trova nella classifica dei cinque forum più influenti a livello globale dal Financial Times nel 2007.

Global Thinking Foundation fa parte del Comitato Tecnico Scientifico di Adiconsum:
Adiconsum Lombardia è l’articolazione regionale di ADICONSUM, associazione di consumatori nata nel 1987 su iniziativa della CISL.E’ riconosciuta in base ai criteri stabiliti dalla legge regionale n. 6 del 2003 e fa parte del Comitato Regionale Consumatori e Utenti. E’ presente in tutte le Province con oltre 80 fra sedi e sportelli territoriali.

Global Thinking Foundation collabora e sostiene AIEF Associazione Italiana Educatori Finanziari:
L’Associazione Italiana degli Educatori Finanziari lavora per tradurre contenuti tecnici, e di solito avvertiti come ostici, in strumenti didattici: lo scopo è quello di far apprendere per insegnare tali strumenti ai docenti, con l’auspicio che potessero trasferirli agli studenti. AIEF ha sancito un protocollo d’intenti con l’Istituto Scolastico capofila in Puglia dei LES (Licei Economico-Sociali): si tratta di una nuova rete di scuole individuata su tutto il territorio nazionale e organizzato per promuovere soprattutto la cultura finanziaria.

Per i corsi di Educazione Finanziaria a scuola per i Docenti di scuola di ogni ordine e grado, CERTIPASS è l’unico ente erogatore della certificazione internazionale delle competenze informatiche EIPASS (European Informatics Passport):

Global Thinking Foundation collabora con REDOOC sul Progetto STEM , Redooc.com la piattaforma di didattica digitale dedicata alle materie STEM. Redooc.com http://redooc.com/ è una piattaforma di didattica digitale innovativa – ottimizzata per LIM, PC, tablet e smartphone – dedicata alle materie scientifiche (STEM – Science, Technology, Engineering, Mathematics) a partire dalla matematica delle Scuole secondarie di primo e secondo grado. Redooc.com è un supporto per i Professori, utile per coinvolgere gli studenti in classe e a casa nell’apprendimento della matematica; può essere utilizzata come integrazione ai materiali tradizionali e per la didattica capovolta (flipped classroom), ma anche come valido supporto per il recupero e per la didattica mirata ai BES.

 

Global Thinking Foundation è membro Aderente dell’ASVIS l’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile . l’Alleanza organizza ogni anno il Festival dello Sviluppo Sostenibile. Si tratta di una grande manifestazione di sensibilizzazione e di elaborazione culturale-politica, diffusa su tutto il territorio nazionale, nata con l’obiettivo di diffondere la cultura della sostenibilità, rendere lo sviluppo sostenibile un tema di attualità e richiamare l’attenzione nazionale e locale sulle problematiche e le opportunità connesse al raggiungimento degli SDGs2030, contribuendo in questo modo a portare l’Italia su un sentiero di sostenibilità. Global Thinking Foundation offre il suo contributo ed esperienza partecipando ai seguenti Gruppi di Lavoro dell’Alleanza: Gruppo di Lavoro Goal 4 – Istruzione di Qualità, Gruppo di Lavoro Goal 5 – Parità di Genere, Gruppo di lavoro Goal 8 – Occupazione e Crescita, Gruppo di Lavoro Trasversale: Educazione allo Sviluppo Sostenibile.

 

“The European Pact for Youth” è stato lanciato il 17 novembre 2015 durante il Summit Enterprise 2020 organizzato a Bruxelles da CSR Europe, il network europeo sulla responsabilità sociale d’impresa, per sviluppare o consolidare partenariati tra imprese e sistema formativo a sostegno dell’occupabilità e dell’inclusione dei giovani.
Tenendo conto del quadro di riferimento in Italia e dei recenti sviluppi avvenuti sul tema della collaborazione tra scuola e mondo del lavoro finalizzata alla formazione e all’inserimento lavorativo dei giovani – Garanzia Giovani, la legge “La buona scuola” e il Jobs Act – il focus del piano di azione italiano del Pact4Youth, denominato We4Youth (www.we4youth.it), è l’aumento dell’occupabilità dei giovani attraverso lo sviluppo e la diffusione di esperienze di partenariati tra imprese e sistemi formativo, focalizzandosi su esperienze di alternanza scuola lavoro e apprendistato, sull’acquisizione e lo sviluppo delle competenze lavorative richieste dal mercato, incluso quelle trasversali e soft, digitali, imprenditoriali.”