COMITATO TECNICO SCIENTIFICO

La Fondazione si avvale di un Comitato Tecnico Scientifico (di seguito, il “CTS”), un organismo composto da accademici e non, esperti in materie economiche e finanziarie , come micro e macroeconomia , gestione del debito pubblico, regolamentazione e normative dei mercati finanziari, e in scienze umane e sociali afferenti gli aspetti comportamentali come psicologia e sociologia.Scopo del CTS è la diffusione dell’alfabetizzazione finanziaria, ovvero di quel processo attraverso il quale i consumatori, i risparmiatori, e le Famiglie più in generale migliorano le loro capacità di comprensione dei prodotti finanziari e dei concetti che ne sono alla base attraverso un supporto formativo, informazioni finanziarie e nozioni di cittadinanza economica sviluppando attitudini e conoscenze atte a comprendere i rischi e le opportunità di fare scelte informate e consapevoli, il tutto per migliorare il proprio stato e il livello di protezione da frodi e sovraindebitamento.

Esso ha funzioni consultive e di proposta in ordine all’attività della Fondazione per quanto concerne le aree di indirizzo e l’utilizzazione degli spazi di autonomia e flessibilità.

 

Il Comitato scientifico attualmente è composto da:

RAPPORTI CON LE UNIVERSITA’ ALL’ESTERO:

Dott.ssa Annamaria Lusardi – Fondatrice e Direttrice Accademica di GFLEC

Annamaria Lusardi è la fondatrice e direttrice accademica del Global Financial Literacy Excellence Center all’Università George Washington Business School a Washington DC, USA. È inoltre la Presidente Trust Denit di Economia e Contabilità dell’Università. Dopo la laurea in Economia all’Università Bocconi di Milano e un dottorato all’Università di Princeton, è stata Visiting Scholar presso l’Università di Harvard, ed in seguito ha insegnato presso la Columbia Business School, l’Università di Chicago, l’Università di Princeton e Dartmouth College per vent’anni. Annamaria Lusardi ha vinto diversi riconoscimenti di ricerca, come diverse research fellowships dell’Università di Chicago e Dartmouth College, il Premio per l’Educazione Finanziaria della Federazione Internazionale dei Musei Finanziari nel 2015d il Premio di Sensibilizzazione Pubblica William A. Forbes del Consiglio per l’Educazione Economica nel 2014. Infine, ha pubblicato più di sessanta articoli accademici e presiede al Gruppo di Esperti in Educazione Finanziaria del Programma per la Valutazione degli Studenti Internazionali (PISA) e la Commissione di Ricerca sull’Educazione Finanziaria del Network Internazionale/OECD. Annamaria Lusardi ha recentemente ricevuto la nomina di Presidente del Comitato per l’Educazione Finanziaria dal Ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan, per varare una strategia nazionale sull’Educazione Finanziaria.

Dott.ssa Nina Gardner – Direttrice di Strategy International e Professoressa di Business e Diritti Umani all’Università John Hopkins SAIS

Nina Gardner è la Fondatrice e Direttrice di Strategy International, un’agenzia di consulenza specializzata in Responsabilità Sociale d’Impresa, impatto sostenibile e cambiamento climatico. Dopo la laurea presso Harvard-Radcliffe e Columbia Law School, ha praticato legge in Washington DC, per poi unirsi all’ONU come ufficiale politico nell’ufficio in Zagreb nel 1996. È la presidente fondatrice di diverse associazioni delle donne e ha collaborato con l’OCSE per il programma d’impresa per le donne nel Medio Oriente e Nord Africa. È inoltre parte del Consiglio del Women’s Forum for the Economy & Society e del Harvard Coalition per Investimenti Responsabili. Nina Gardner è membro dell’Ordine degli Avvocati di New York e del Council on Foreign Relations (Consiglio sulle Relazioni Estere). Insegna inoltre Business e Diritti Umani alla John Hopkins SAIS dal 2013.

FINTECH E DIGITALIZZAZIONE:

Dott. Giuseppe Attanà – Presidente E MID SIM

Giuseppe Attanà ha iniziato la propria carriera presso la Banca Commerciale Italiana nel 1974, con crescenti responsabilità manageriali di Direzione. Ha ricoperto ruoli di responsabilità nell’Area Decisioni Creditizie ed in quella del Marketing bancario della Direzione Centrale della banca, per poi passare al settore finanza nel 1992. Da allora ha assunto: la responsabilità della “Tesoreria e Cambi” in Comit, successivamente della “Global Treasury” in IntesaBci, della “Tesoreria e Proprietary Trading” in Banca Intesa ed infine Responsabile del “Servizio Tesoreria” del Gruppo IntesaSanpaolo. Siede nel Consiglio di alcune società del Gruppo ISP, e’ stato Membro del Money Market Contact Group in Banca d’Italia, ed è Presidente Onorario Assiom Forex, dopo averne ricoperto la carica per 7 anni. Attualmente è Presidente di E Mid SIM.

Dott. Enrico Dameri – Chairman & Chief Executive Officer LIST Group

Dal 1985 Co-fondatore, Presidente e Amministratore Delegato di LIST SpA, un gruppo industriale di tecnologie informatiche per la financial securities industry, con filiali nel Regno Unito, Spagna, Polonia, Canada, India e Malaysia. Dottore in Scienze dell’Informazione, con lode, presso l’Università degli Studi di Pisa nel 1979. Vincitore del concorso per Ricercatore del Consiglio Nazionale delle Ricerche nella disciplina “Informatica – Linguaggi di Programmazione” (marzo 1982). Vincitore del concorso per Ricercatore Universitario presso il Dipartimento di Informatica dell’Università degli Studi di Torino (febbraio 1983). Dal febbraio 1980 al maggio 1985, presso Systems & Management SpA: dal settembre 1983 come Responsabile della Ricerca e quindi dal febbraio 1984 al maggio 1985 Direttore della Divisione Ricerca e Sviluppo. Dall’A.A. 1986-87 all’A.A. 1991-92, professore a contratto presso il Dipartimento di Informatica dell’Università di Pisa, docente titolare del corso di “Linguaggi e Metodi di Programmazione”. Da gennaio 2004 a luglio 2005, membro del Comitato di Progetto per il settore Information and Communication Technology della Piattaforma Scientifico-Tecnologica del Consiglio Nazionale delle Ricerche. Da aprile 2009 a marzo 2017, membro del Consiglio di Amministrazione di e-MID SIM SpA. Dal 2013 a ottobre 2017, membro del Council of PhD School of Computer Science dell’Università di Pisa.

SISTEMA ECONOMICO E FINANZIARIO:

Dott. Gregorio De Felice – Head of Research and Chief Economist, Intesa Sanpaolo

Nel 2007 è eletto presidente dell’AIAF (Associazion e Italiana Analisti Finanziari), carica che mantiene fino al 2010. Ha incarichi presso l’ABI (Associazione Bancaria Italiana), l’EBF (European Banking Federation) e l’ESMA (European Securities Markets Authority). E’ membro dei Consigli di Amministrazione di Prometeia, ISPI (Istituto per gli Studi di Politica Internazionale), Fondazione Partnership per Bocconi, Associazione per gli Studi di Banca e Borsa,SRM (Associazione Studi e Ricerche per il Mezzogiorno), GEI (Gruppo Economisti di Impresa), AIP (Associazione Italiana Politiche Industriali), Fondazione Banca Sicula, Fondazione Bruno Visentini, Fondazione Ricerca e Imprenditorialità e di alcuni fondi pensione del Gruppo Intesa Sanpaolo. E’ membro del Comitato Scientifico di diverse associazioni, tra cui l’Associazione Nazionale per l’Enciclopedia della Banca e della Borsa . E’ il rappresentante italiano dell’ICBE (International Club of Bank Economists) e dell’ICCBE (International Conference of Commercial Bank Economists). È autore di pubblicazioni riguardanti l’andamento dei mercati finanziari, l’evoluzione del sistema bancario italiano ed europeo, la politica monetaria, la gestione del debito pubblico.

Avv. Tommaso Iaquinta – CEO Once Capital Management Fund

Laurea in Giurisprudenza (Summa Cum Laude) presso Universita’ Statale di Milano, Ph.D. in Diritto Pubblico dell’Economia, Master in Corporate Finance and Banking presso SDA Bocconi, Milano.
CEO e founding partner di Once Capital Management Fund, hedge fund basato a New York. È stato altresì founding partner di Livolsi – Iaquinta and Partners, advisory boutique per operazioni straordinarie (M&A, debt restructuring) che hanno coinvolto societa’ quotate e non, sia in Italia che su mercati esteri.

RAPPORTI CON LE ISTITUZIONI:

Dott. Andrea Santorelli – Responsabile del Dipartimento di Investimenti Finanziari, Banca d’Italia (2016)

Dal 1976 in Banca d’Italia, nel 1979 è assegnato al Servizio Rapporti con l’estero dell’Amministrazione centrale dove, dal 1986, dirige il Centro operativo cambi; nel 1999 diviene Dirigente del Servizio Politica monetaria e del cambio .Dal 1985 ha rappresentato la Banca in numerosi consessi e Organismi internazionali. In particolare, è stato membro del Comitato di Concertazione e del Comitato Oro e divise (ora Markets Committee) istituiti nell’ambito del Comitato dei Governatori del G10 di Basilea; è stato membro del Foreign Exchange Policy Sub-Committee dell’Istituto Monetario Europeo . Nel triennio 1990-92 ha fatto parte di diverse missioni di assistenza organizzate dal Fondo monetario internazionale . Dal 2002 al 2004 è stato chairman del Monitoring Working Group della BCE. Ha pubblicato vari saggi in materia di economia e finanza internazionale, nonché articoli di economia e politica monetaria. Inoltre è stato Responsabile del Dipartimento di Investimenti Finanziari di Banca d’Italia fino al 2016.

Dott. Angelo Brizi – Consulente Strategico

Angelo Brizi è laureato con lode in Economia e Commercio presso l’Università di Roma “La Sapienza” partecipando in seguito a diversi corsi internazionali post-laurea. Nel corso della sua esperienza professionale è stato membro di consigli di amministrazione di diverse banche, società finanziarie e di gestione del risparmio del Gruppo Banca di Roma/Capitalia/UniCredit, Associazione Bancaria lussemburghese (ABBL).Presidente della Associazione dei Tesorieri e Cambisti Italiani (FOREX, e più tardi, ATIC FOREX) e membro del Comitato Esecutivo dell’Associazione internazionale (ACI-The Financial Markets Association), vanta più di 36 anni di diversificata esperienza bancaria e finanziaria internazionale, avendo inoltre ricoperto ruoli di crescente responsabilità in Continental Bank N.A., Citibank N.A., BNL SpA e successivamente Banca di Roma SpA come Responsabile Global Markets. Dal 2002 al 2005 è stato Responsabile Finanza/CFO di FinecoGroup SpA e successivamente Amministratore Delegato di Capitalia Luxembourg S.A. dal 2006 al 2008. Dal 2008 al 2012, è stato Amministratore Delegato di UniCredit Luxembourg SA, responsabile dell’International Private Banking di UniCredit Group e membro del Comitato Esecutivo della Divisione Private Banking, in seguito Responsabile regionale del Financial Institutions Group di UniCredit per l’Italia ed il Sud Europa e membro del Comitato Esecutivo di UniCredit Financial Institutions Group e di UniCredit CIB Italy. Senior Banker di UniCredit Corporate and Investment Banking dedicato al settore Pubblico italiano e membro del Comitato Esecutivo di UniCredit CIB Italy fino al 2017, attualmente è consulente strategico indipendente per istituzioni finanziare, bancarie, assicurative e di gestione del risparmio, per fondazioni e piccole e medie imprese.

Emerico Antonio Zautzik – Capo del Dipartimento Mercati e Sistemi di Pagamento, Banca d’Italia (2017)

Emerico Antonio Zautzik, laureato in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Roma nel 1975, è assunto in Banca d’Italia nel 1976. Consegue il Master in Business Administration con specializzazione in Finanza presso l’Università di Rochester. Nel 1979 è assegnato al Servizio Studi, dove viene preposto all’Ufficio Analisi Monetaria (1985) e alla Direzione Informazioni ed Elaborazioni Statistiche (1990). Nominato nel 1999 sostituto del Capo del Servizio Politica Monetaria e del Cambio, assume nel 2004 la titolarità del Servizio stesso. Nel 2008 assume la titolarità del Servizio Operazioni di banca centrale. Nel marzo 2012 diventa Funzionario generale preposto all’Area Banca centrale, mercati e sistemi di pagamento. Nel 2014 assume il ruolo di Capo del Dipartimento Mercati e sistemi di pagamento, posizione mantenuta fino al collocamento a riposo nel 2016. Ha partecipato, per conto della Banca, all’attività di diversi gruppi di lavoro in sede OCSE, BRI, UE e Fondo Monetario Internazionale. Dal 1993 al 1995 è stato Vice presidente del Comitato sulle Statistiche Monetarie, Finanziarie e di Bilancia dei Pagamenti costituito presso Eurostat, tra il 1997 e il 1999, presidente dell’Irving Fisher Committee, forum di discussione dell’attività statistica delle banche centrali dell’International Statistical Institute (ISI).
Dal 1998 al 2012 è stato membro del Comitato Operazioni di Mercato (MOC), tra il 2012 e il 2016, membro del Eurosystem IT Steering Committee e del Market Infrastructure Board, sempre presso la BCE. È stato membro del Markets Committee (2004-2016) e del Committee on Payments and Market Infrastructures (2013-2016). In Banca d’Italia, è stato presidente del Comitato Investimenti e del Comitato consultivo sulla gestione del fondo pensione e membro del Comitato Strategie e Rischi Finanziari. Tra il 2006 e il 2012 è stato nominato dalla Banca rappresentate all’interno del Consiglio di amministrazione di Assiom-Forex. Dal 2017 è socio dell’Istituto Affari Internazionali e socio onorario di Assiom-Forex. È autore di numerosi saggi in materia di economia monetaria e finanziaria.