Da Eni a Saipem e Pirelli le nostre imprese a rischio – Il Giornale

Share
1 August 2017 RASSEGNA STAMPA

Venezuela: nelle ore in cui vanno in scena le rivolte post elettorali, sul mercato obbligazionario è in atto una vera e propria fuga dai bond del Paese. Il (secondo) default è dietro l’angolo? «Nei numeri – spiega Claudia Segre, presidente Global Thinking Foundation – il default tecnico c’è già. Al momento non è ancora avvenuto solo grazie alle garanzie della società petrolifera Petróleos de Venezuela, ai finanziamenti cinesi e agli hedge fund Usa che sono ancora posizionati sul Paese. Tuttavia la situazione potrebbe presto cambiare». Gli Stati Uniti, infatti, potrebbero decidere sanzioni e di fatto togliere il «supporto» anti-default.

Continua a leggere