I curdi battono l’ISIS ma Erdogan non festeggia [firstonline]

Share
28 March 2019 RASSEGNA STAMPA

Rojda Felat, l’eroina della conquista di Raqqa e comandante in capo delle 30 mila donne dell’esercito curdo, annuncia la vittoria finale e spiazza Erdogan che vorrebbe annettere alla Turchia la zona Nord Est della Siria in funzione anti-curda ma che in realtà rischia nelle elezioni dei sindaci del 31 marzo e non ha più il sostegno dei mercati finanziari…Ne parla Claudia Segre – Presidente Global Thinking Foundation. Per leggere l’articolo completo clicca qui.