I nuovi equilibri tra Stati Uniti, Germania e Cina – Wall Street Italia

Share
15 Maggio 2017 RASSEGNA STAMPA

Approfondimento di Claudia Segre, presidente di Global Thinking Foundation. Mentre Donald Trump adotta toni bellicosi sullo scacchiere geopolitico mondiale, la Asian infrastructure investment bank prosegue nel tessere la sua tela. In meno di 18 mesi la Aiib, la banca multilaterale creata dai cinesi in contrapposizione agli enti multilaterali di matrice statunitense (come l’Fmi e la Banca Mondiale) ha prestato già 2 miliardi di dollari a 12 progetti e ha raccolto consensi e adesioni da oltre 70 Paesi in tutti i 5 continenti. Grazie all’Aiib la Cina prosegue sulla strada del “Make China great again” e rafforza il suo ruolo nel business gestito dai grandi enti multilaterali, rompendo l’egemonia degli Stati Uniti, che non ha mai permesso alla Cina di guadagnare quote di azionariato in questi enti. 

Continua a leggere