Lotta al contante, caos per la rupia indiana – Wall Street Italia

Share
29 Dicembre 2016 RASSEGNA STAMPA

La decisione del Primo ministro indiano Narendra Damodardas Modi di “rottamare” il 90% della moneta cartacea circolante ha sconvolto un Pa- ese che, fino a un mese fa, era considerato il più convincente sfidante dell’egemonia commerciale cinese nell’area asiatica del Nord. Modi ha colto al volo i venti globali di lotta al contante (che vedono in Larry Summers uno dei maggiori fautori del tema) per smorzare la morsa della corruzione e di un’economia sommersa che grava sul Pil del Paese per quasi il 25 per cento.

Continua a leggere