Millenial più preparati dei papà – Plus 24, Il Sole 24 ORE

Share
17 Luglio 2017 RASSEGNA STAMPA

In educazione finanziaria il livello di cultura dei giovani è maggiore ma nel mondo l’Italia resta fanalino di coda.

Sorprendentemente i millenials italiani raggiungono livelli più alti di educazione finanziaria, rispetto al resto dei cittadini. Come nelle nazioni in via di sviluppo, anche in Italia il grado di educazione finanziaria diminuisce con l’aumentare delle età: il 47% delle persone tra i 15 e i 34 anni può essere considerata con una buona cultura finanziaria, contro il 39% tra i cittadini d’età compresa tra i 35 e i 54 e infine il 35% delle persone con età superiore a 55 anni.

E’ quanto emerge da una ricerca che Global Thinking Foundation ha commissionato a GFLEC, il centro di eccellenza per la financial literacy a livello globale della George Washington University.

Continua a leggere