“Troppo Welfare, la riforma Biden non passerà”

Share
19 Novembre 2021 RASSEGNA STAMPA

“Malgrado l’odierno via libera della Camera, la strada della riforma in Senato sarà tutta in salita.”

Il verdetto dell’economista Dominick Salvatore, collegato in streaming dagli Usa al convegno annuale di Global Thinking Foundation, è senza appello.

“Il confronto sarà durissimo, ma l’esito è già scontato: il piano della Casa Bianca verrà bocciato, i repubblicani prenderanno il controllo dei due rami del Congresso alle elezioni di mid term. E Joe Biden non verrà rieletto: gli Americani lo avevano scelto come uomo di centro, capace di abbassare i toni della polemica politica, ma si è rivelato troppo sensibile alle richieste dell’estrema sinistra”.

Non usa mezzi termini Dominick Salvatore, economista e docente emerito della Fordham University, autore di “Teoria e problemi di microeconomia”, il testo di riferimento sull’economia internazionale adottato dagli atenei di tutto il mondo, che ha venduto più di 800 mila copie.

La sorte dell’amministrazione è segnata, annuncia, collegato in streaming dagli Usa con il convegno annuale di Global Thinking Foundation che riunisce a Milano una folta squadra di “visionarie” dell’economia, radunate da Claudia Segre con l’obiettivo di tracciare la strada verso il futuro sostenibile con il supporto della tecnologia (e non contro), un’arma da giocare a vantaggio dei più deboli, a partire dalle donne. Una marcia difficile ma, come ha convenuto la platea di tecnici che hanno parlato di ambiente, eguaglianza e di fintech al servizio della libertà economica, “non esiste un piano B”.

Per leggere l’articolo completo clicca qui.