BETSEE: SUSTAIN OUR PLANET, SUSTAIN OUR FUTURE!

Share
6 Dicembre 2021 NEWSLETTER GLT

Betsee (Best practices Exchange for youth Trainers in the field of haring Economy and Ecology) è un progetto biennale finanziato dal programma Erasmus + il cui obiettivo è lo scambio di buone pratiche nel campo della sharing economy “verde” tra organizzazioni esperte di educazione giovanile, ognuna con un focus su diversi gruppi target, e la scrittura di un manuale che raccoglie buone pratiche e ne aiuti la diffusione.
Il progetto coinvolge cinque partner provenienti da quattro differenti stati europei: Francia, Irlanda, Portogallo e Italia. Le associazioni operanti in Italia sono due, una a Lecce, Fattoria Pugliese Diffusa e una a Roma, Le Tre Ghinee.
Betsee nasce dalla necessità di sensibilizzare le comunità di riferimento sulle tematiche ambientali al fine di promuovere stili di vita maggiormente sostenibili. In Europa, il consumo e la produzione inconsapevole di beni e risorse sta avendo gravi ripercussioni sull’ambiente e sul clima, generando problematiche dalle quali sarà sempre più difficile tornare indietro. Secondo la Commissione Europea, attualmente si utilizzano in media sedici tonnellate di materiali a persona ogni anno, di cui sei diventano rifiuti. Le nuove generazioni, negli ultimi anni, si sono dimostrate molto interessate alla tematica, manifestando e rivolgendosi ai governi degli Stati membri per generare cambiamento. Tra le diverse sperimentazioni in materia ambientale e i modelli alternativi di consumo e produzione, quello della sharing e circular economy rappresenta non solo un tema di grande interesse, soprattutto in un pubblico giovane, ma anche un’opportunità di acquisire nuovi strumenti e skills spendibili anche nel mondo del lavoro. A questa finalità rispondono le attività di progetto e soprattutto la produzione del Manuale, in formato digitale, che comprenderà le buone pratiche a livello europeo sulle tematiche di progetto, ma anche consigli e pratiche per uno stile di vita più sostenibile e un consumo più consapevole.

Il progetto è partito ad Aprile 2021 e ha una durata di 20 mesi, durante i quali i soggetti coinvolti si impegnano a livello locale e internazionale nel sostenere gli educatori e le educatrici nella ricerca di una metodologia innovativa volta a trasmettere alle nuove generazioni come migliorare la consapevolezza del loro impatto ambientale e per renderle più responsabili rispetto al cambiamento climatico e alla questione dei rifiuti. Verranno inoltre organizzati dei corsi dedicati a giovani con meno possibilità, sui temi della green sharing economy volti ad acquisire soft skills utili per il loro inserimento nel mondo del lavoro, volti a sviluppare una maggiore consapevolezza in tema di sensibilità ambientale e consumo critico e ad acquisire capacità imprenditoriali eco-sostenibili.

Durante il primo meeting svoltosi lo scorso maggio, che avrebbe dovuto tenersi a Parigi (si è purtroppo svolto online a causa della pandemia), i partner hanno presentato le loro ricerche sulle best practices dei rispettivi Paesi, ricerche che vanno a costituire la parte introduttiva del manuale. Le Tre Ghinee, come responsabili della diffusione del progetto sui social media, hanno presentato il piano editoriale del progetto.
Betsee entrerà nel vivo a seguito del primo dei quattro viaggi studio, quando i partner, accompagnati da dieci formatori da loro selezionati, si incontreranno di persona a Lisbona per scoprire le buone pratiche portoghesi e confrontarsi sulle rispettive metodologie didattiche (ottobre 2021).

Tutti i partner europei sono impegnati nella fase di ricerca e stesura del manuale, focalizzandosi su un diverso gruppo  target di riferimento.
Parallelamente a Roma, Le Tre Ghinee, che  si rivolge al target delle giovani donne disoccupate e inoccupate, ha iniziato l’opera di diffusione entrando in collaborazione con The Cherry Movement, un movimento di giovanissime donne che hanno come proposito quello della promozione della moda sostenibile.
In particolare, ha supportato le giovani attiviste nello sviluppo di un piano di comunicazione riguardante i temi dell’Eco fashion e dell’Eco femminismo, fornendo anche materiale didattico che affronta le connessioni tra moda sostenibile e femminismo.

Le iniziative che Le Tre Ghinee intende portare avanti a partire dal prossimo autunno sono molte. In particolare, a partire dalla rete che si sta costituendo su base locale, verrà organizzato un ciclo di workshop inerenti alle tematiche di progetto. Obiettivo dei laboratori sarà quello di fornire alle giovani donne partecipanti, strumenti pratici per rendere le azioni quotidiane maggiormente sostenibili e meno impattanti da un punto di vista ambientale. Grazie alla collaborazione con alcune realtà esperte nel settore, si intende realizzare dei workshop esperienziali su riciclo creativo, re-fashion, autoproduzione. Parallelamente, si organizzerà una serie di seminari a tema consumo e acquisto consapevole, che permetteranno alle giovani partecipanti di avere un quadro più chiaro delle realtà che su base territoriale promuovono modelli alternativi e maggiormente etici di produzione e vendita.

Pagina Facebook e Instagram Betsee: @BetseeProject