Dal 16 al 18 settembre a Palazzo Branciforte le grafic novel di “LIbere di…VIVERE”

Share
10 Settembre 2020 RASSEGNA STAMPA

La mostra nasce con l’obiettivo di informare e sensibilizzare, soprattutto le nuove generazioni, sui temi della violenza economica che molte donne subiscono, spesso nell’indifferenza e nell’ignoranza della società civile. A tal fine, l’utilizzo della letteratura disegnata per raccontare vicende di prevaricazione, anche all’interno della famiglia, può contribuire a un “cambio di visione”, a una maggiore consapevolezza, da parte dei giovani, di problematiche che costituiscono non solo un vulnus nei confronti delle donne, ma anche un ritardo complessivo nell’economia di un Paese.

Per leggere l’articolo completo clicca qui