Focus Sud 2019-2021:un Progetto di inclusione sociale per il Sud

FOCUS SUD 2019-2021: UN PROGRAMMA DI INCLUSIONE SOCIALE PER IL SUD

“Il potere degli uomini non è determinato dal singolo individuo ma da una collettività, poiché gli esseri umani da soli sono creature deboli” Yuval Noah Harari

L’alfabetizzazione finanziaria è un cardine fondamentale non solo del benessere sociale di un Paese ma anche della crescita di una società civile consapevole e quindi propulsore della sua stabilità economica e finanziaria.

Per questi motivi l’alfabetizzazione finanziaria è fondamentale: per aiutare gli individui a raggiungere un’adeguata sicurezza, prima di intraprendere un lavoro, durante la vita lavorativa e dopo il pensionamento.

Nelle generazioni tra i 20 e 35 anni questa situazione pare migliore, ma solo in certe aree del Paese e per ambienti socialmente più abbienti, che hanno dimestichezza con pagamenti digitali e attività bancarie di base.

Secondo il rapporto Svimez 2019 sul Mezzogiorno italiano la frattura tra Nord e Sud del Paese è sempre più evidente: dall’emigrazione verso il Nord, allo spopolamento dei centri più piccoli, sino alla fuga dei laureati all’estero. Il gap di opportunità lavorative rispetto ad altre aree del Paese ed i dati recessivi per il Sud sono un’evidenza inaccettabile.

Lato investimenti i dati non sono più confortanti: solo il settore delle costruzioni mostra una tenuta durante l’anno, mentre si sono fermati quelli delle imprese in macchinari ed attrezzature rispetto ad un +4,8% al Nord.

Cosa ben più grave è il livello di occupazione femminile nel Mezzogiorno: ferma al solo 35,4% contro il 62,7% del centro Nord e al 67,4% nell’UE.

CHE COS’È “FOCUS SUD” E PERCHÉ AL SUD?

Per quanto sopra esposto abbiamo attuato, come Global Thinking Foundation, una serie di iniziative e progettualità digitali, gratuite, a disposizione della cittadinanza adulta, che hanno l’obiettivo di rendere più consapevoli le famiglie e le donne delle proprie potenzialità economico-finanziarie, e supportarle nella pianificazione consapevole dei propri progetti di vita.

Promuovere e sostenere l’emancipazione delle fasce vulnerabili della società al fine di evitare ricadute nell’assistenzialismo pubblico, accrescendo così un sentimento diffuso di responsabilità individuale e presa di coscienza delle scelte di investimento dei propri risparmi, evitare il diffuso problema del sovra indebitamento e cosi combattere l’analfabetismo finanziario.

L’impegno delle fondazioni e delle associazioni private della società civile, come GLT Foundation, in Italia così come negli altri Paesi G20, si coadiuvano in un ruolo rafforzato di cittadinanza attiva a fianco delle municipalità e sul territorio al dine di potersi cosi affiancare agli sforzi attesi dal Governo, che ha varato una strategia nazionale per l’educazione finanziaria, già presente in oltre 60 Paesi, alla quale è demandata una funzione ampia e diffusa nei numeri e nella qualità delle azioni messe in campo.

Questa per Global Thinking Foundation è un’occasione importante per contrastare le situazioni di povertà educativa favorendo l’empowerment inteso come rafforzamento, responsabilizzazione e consapevolezza, per ridurre il differenziale di conoscenza nelle competenze economiche e finanziarie ancora molto diffuso nel nostro Paese, e soprattutto al Sud.

L’inclusione finanziaria diffusa ha bisogno di un elemento importante per ottenere effetti sullo sviluppo economico del Paese: un’adeguata conoscenza economico-finanziaria ed un livello base di competenze di “cittadinanza economica”, attualmente carenti in Italia.

Il Programma FOCUS SUD 2019-2021 è nato il 5 Ottobre 2018 a Catania durante l’evento: “Quanta e quale educazione finanziaria? Un’analisi comportamentale per l’Italia.”

L’evento è avvenuto nell’ambito delle iniziative per la World Investor Week 2018 patrocinata da IOSCO (International Organization of Securities Commission) – associazione cui aderiscono le autorità di Vigilanza di un centinaio di Paesi, costituita nel 1983 per regolare i mercati mondiali dei valori mobiliari e dei futures – e con il Patrocinio della Regione Siciliana, del Comune di Catania e della Presidenza delle Camere di Commercio della Sicilia Orientale.

FOCUS SUD 2019-2021 raggruppa una serie di attività che si svolgeranno in Puglia, Basilicata, Abruzzo, Molise, Calabria, Campania, Sicilia e Sardegna grazie al supporto dei protocolli d’intesa già attivi in alcuni Comuni delle sopracitate regioni e con le Regioni stesse, ed abbraccerà le tematiche di Educazione Finanziaria inserite negli obiettivi di sostenibilità economica dell’Agenda 2030, (SDGs), in particolare per i goals 4,5,8,11, e 12, e rivolte agli adulti dai 18+ ai 65+ utilizzando i materiali cartacei e digitali di Global Thinking Foundation ed i docenti volontari certificati AIEF (Associazione Italiana Educatori Finanziari) della Task Force Donne al Quadrato.

Il Progetto si avvarrà anche della collaborazione strategica con FEDUF, la Fondazione per l’Educazione Finanziaria e per il Risparmio per le scuole e l’alternanza scuola lavoro, e dell’esperienza legata alla partecipazione ai Gruppi di lavoro di ASVIS e dell’INFE/OCSE, International Network for Financial Education.

PROGETTI IN PARTNERSHIP:

Immagini(amo) Sostenibile: il Progetto 18+/25Y di Global
Thinking Foundation con il Liceo Keynes di Palermo

Avviamo il nostro Progetto Giovani Adulti per la Crescita Sostenibile in collaborazione con il Liceo Keynes di Palermo e le istituzioni universitarie locali perché crediamo fortemente nella centralità dell’impegno con le giovani donne, in particolare al Sud, per aumentare consapevolezza e competenze, e favorire il rafforzamento della loro leadership individuale e comunitaria. È una grande opportunità per rafforzare il pensiero critico e la consapevolezza globale per iniziare e diventare protagoniste di scelte etiche e innovative nella vita futura: professionale, civile e politica sul percorso di una condivisione dei principi dell’Agenda 2030. Un’occasione per condividere idee e progetti che migliorino il paese, la regione, la nazione nella quale viviamo. La speranza per questi ragazzi è quella che possano far crescere una nuova classe dirigente inclusiva, autorevole, competente ed internazionale, capace di lavorare e di far emergere il valore del contributo di tutti per una società migliore.

Prime Minister: la prima Scuola di Politica per Giovani
Donne a Favara con il Farm Cultural Park

Un’esperienza formativa incentrata sul tema della Politica come servizio sociale per la cittadinanza, offerta da Farm Cultural Park a Giovani Donne e tenuta a Favara (Agrigento) da marzo a dicembre.

Global Thinking Foundation ha deciso di sostenere la prima edizione di questa scuola elargendo alcune borse di studio, in quanto l’obiettivo è quello di ispirare una nuova generazione di donne introducendole ai temi della Politica, intesa come impegno civile e “arte” di interpretare e guidare la società, discutendo di democrazia, giustizia sociale, relazioni internazionali, leadership femminile, valori e diritti civili universali insieme a testimonial di grande esperienza e passione attivi in diversi ambiti professionali e trasversalmente a tutte le correnti di pensiero con un focus sui Paesi e le esperienze internazionali dei testimonial.